Il legame con il territorio e la sostenibilità ambientale sono valori radicati per Egeria, che da oltre 70 anni conserva intatta la falda acquifera che alimenta la fonte da 2000 anni. Valori che si traducono in azioni concrete per produrre il minor impatto ambientale possibile, grazie alla corretta gestione del ciclo di vita dei prodotti, al rispetto degli standard di eccellenza, all’utilizzo di tecnologie moderne e di energia pulita.

Dal 2016, grazie all’innovativo impianto d’imbottigliamento della linea PET, l’azienda ha ridotto di oltre il 30% i consumi energetici. Anche il peso dei contenitori è diminuito, grazie a un design innovativo studiato per mantenerne invariata la praticità. Un potente impianto fotovoltaico assicura costantemente energia pulita e l’isola di recupero garantisce il corretto smaltimento delle confezioni in PET e il loro riciclo. La vicinanza tra sorgente e stabilimento e la stessa tradizione di approvvigionarsi direttamente alla fonte attraverso le 400 fontanelle consentono di limitare notevolmente le emissioni di CO2, evitando agli automezzi di inquinare l’aria e alla nostra acqua di percorrere estenuanti tragitti stradali.

Una sensibilità green che diventa realtà tangibile nel parco dedicato, dove il verde viene reso fruibile da tutti grazie all’area giochi e a quella pic-nic, ai sentieri curati, alle piazzole dove noleggiare biciclette, ai mercati organizzati in collaborazione con Coldiretti, dove produttori e consumatori consapevoli si incontrano per vendere/acquistare i prodotti della terra.